IL TERRITORIO

La val Graveglia è un territorio la cui morfologia accidentata ed il difficile accesso sino ai primi del '900 hanno consentito mantenesse la sua personalità sino ad oggi. Non vi scoprirete solo le testimonianze di una cultura contadina ancora forte o di un'attività estrattiva abbandonata solo di recente, bensì anche importanti luoghi di interesse storico-archeologico, elementi di architettura rurale pregevoli, panorami ed ambienti naturali unici.

Molti sono gli argomenti ed i punti di interesse nella valle che suggeriamo oltre ad una serie di link utili per muovervi sul territorio.

 

COMUNE DI NE:  www.comune.ne.ge.it 

PROLOCO NE VAL GRAVEGLIA:  www.nevalgraveglia.it

PARCO NATURALE REGIONALE DELL'AVETO: www.parcoaveto.it

CONSORZIO OSPITALITA' DIFFUSA: www.unamontagnadiaccoglienza.it

STORIE DALLA VAL GRAVEGLIA:  www.valgraveglia.net

 

Natura e Paesaggio

"Val Graveglia....paesaggio alpino vista Portofino". Lo slogan, coniato dall'associazione stessa, riassume in poche parole quello splendido connubio di valle non lontana dal mare ma con paesaggi tipicamente montani. Nelle terse giornate invernali, per fare un esempio, dalla cima del monte Chiappozzo si spazia da Portofino al Monviso...

Flora e Fauna

La varietà di condizioni microclimatiche che si incontrano in valle hanno consentito la fioritura spontanea di numerose specie, in particolar modo di orchidee. La fauna è caratterizzata dalle popolazioni tipiche dell'entroterra ligure (cinghiali, caprioli) ma anche da cavalli allo stato brado e specie più caratteristiche quali l'istrice.

Geologia e Mineralogia

Una storia geologica vecchia di 200 milioni di anni iniziata in epoca giurassica e tramandataci dalle rocce che raccontano di un antico oceano... Una storia nota alla platea scientifica internazionale ed arricchita dalla scoperta di numerose specie minerali, alcune uniche al mondo quali la rarissima Gravegliaite.

Architettura

Gli insediamenti rurali, fatti di piccoli borghi in cui la pietra è protagonista, offrono oggi un vero e proprio salto nel passato, tra casolari legati alla pastorizia a suggestivi ponti in pietra, carruggi voltati e i lavatoi, antichi insediamenti abbandonati.

Storia e Archeologia

Un passato lontano fatto di torri e castelli e di insediamenti preromanici. Oggi restano alcune testimonianze importanti, dal castello di Zerli alla torre Morasca, da antiche testimonianze di attività estrattiva preromanica a siti archeologici oggetto di scavi.

Tradizioni Enogastronomiche

I famosi "testetti" realizzati artigianalmente ad Iscioli, arroventati per cuocere la "pastella" e preparare i celeberrimi "testaieu".... Il "testo", la campana in terracotta o ghisa per cuocere ma anche le ricette tramandate da generazioni come quelle del prebugiun o della baciocca...

Musei

Le testimonianze della vita contadina sono oggi conservate in alcuni musei etnografici privati mentre pubblici e dedicati alla geologia ed alla mineralogia sono i siti museali principali: il famoso museo minerario di Gambatesa e quello mineralogico comunale di Reppia.

Archeologia Industriale

Dall'impianto di trattamento Sink & Float di Piandifieno agli antichi forni per la produzione della calce, dal villaggio dei minatori di Gambatesa all'antica laveria del Foppo, alla centrale idroelettrica sul Rio Novelli: un passato industriale da riscoprire e conservare.