Presepe Vivente

Una tradizione ormai consolidata in Val Graveglia, il presepe vivente è organizzato tutti gli anni dalle parrocchie della valle, ogni anno in una frazione diversa: antichi mestieri, piatti tipici ed un'atmosfera speciale accompagnano questa iniziativa che trova nella recita finale dei bambini il suo momento più bello ed emozionante. A partire dall'edizione 2018, anche l'associazione è stata chiamata a dare il suo piccolo contributo, un invito raccolto con entusiasmo e che ha visto quindi la nostra partecipazione per la prima volta seppure tanti soci, già da anni, partecipino in qualità di parrocchiani.

L'edizione del 2018 ha visto il corteo partire dalla frazione di Botasi in cui erano presenti alcune rievocazioni di mestieri antichi (scalpellini, taglialegna, arrotino, fabbro, sarta, lavandaia) per poi proseguire per l'antico sentiero lungo il quale è stato possibile riscaldarsi con un pò di vin brulè scaldato sul fuoco e sorseggiare un buon vino presso la Cantina Prato (antica cantina privata i cui proprietari si rendono spesso disponibili all'apertura, come nel caso della Marcia del ghiottoNE); da qui, proseguendo verso il fondo valle ed il torrente Reppia, il corteo ha raggiunto l'antico mulino di Botasi dove la signora Maria (92 anni, come non sentirli) ha simpaticamente salutato i passanti che hanno poi iniziato la risalita sino alla frazione di Reppia incontrando un altro figurante, un abile falegname intento a lavorare il legno con gli strumenti di una volta.

Giunto a Reppia il corteo ha avuto modo di visitare un museo etnografico privato allestito in una cantina in pietra voltata molto suggestiva e successivamente il museo comunale mineralogico di Reppia, anch'esso aperto per l'occasione. Nei carruggi della frazione altri mestieri accompagnavano il corteo: chi faceva il pane, chi realizzava scope, chi sgranava la pannocchie, chi lavorava la lana.

Dopo di che, la gastronomia: i testaieu cotti secondo tradizione, la gallina bollita, la polenta coi cavoli (autentica tradizione graveglina), torte salate, salsicce, il caffè preparato come una volta e poi deliziosi dolci preparati sul momento.

Infine la recita nella chiesa di Sant'Apollinare di Reppia con i bimbi impegnati nella rappresentazione: un momento commovente e divertente, culminato con la presentazione della Sacra Famiglia.

Una giornata splendida che ha visto popolarsi le piccole frazioni dell'alta valle, splendidi borghi in cui il tempo si è fermato ed in cui rievocare il viaggio verso Betlemme ha generato un'atmosfera speciale ed indimenticabile.

 

Presepe_Galleria2018

https://youtu.be/T4jnISIDZ9A