Marcia del GhiottoNE

L'associazione nasce dal desiderio di valorizzare e promuovere il nostro patrimonio culturale, in tutte le forme. Appena costituitasi ha organizzato la prima raccolta fondi necessaria ad avviare l'attività istituzionale, la "Marcia del ghiottoNE - Mangialonga in val Graveglia" nel corso della quale ogni anno più di 400 persone hanno modo di ripercorrere gli antichi sentieri tracciati da pastori, minatori e contadini, molti dei quali versavano in stato di completo abbandono; il loro recupero è iniziato nel 2015 e procede di anno in anno la risistemazioni di altri tratti.

Presepe Vivente

Una tradizione ormai consolidata in Val Graveglia, il presepe vivente è organizzato tutti gli anni dalle parrocchie della valle, ogni anno in una frazione diversa: antichi mestieri, piatti tipici ed un'atmosfera speciale accompagnano questa iniziativa che trova nella recita finale dei bambini il suo momento più bello ed emozionante. A partire dall'edizione 2018, anche l'associazione è stata chiamata a dare il suo piccolo contributo, un invito raccolto con entusiasmo e che ha visto quindi la nostra partecipazione per la prima volta seppure tanti soci, già da anni, partecipino in qualità di parrocchiani.

Festa di Santa Barbara

Nel perseguimento della propria attività istituzionale, che trova nel recupero e conservazione delle tradizioni popolari uno dei suoi punti chiave, l'Associazione desidera riproporre la festività della Santa Barbara, santa patrona, tra gli altri, dei minatori: essi sono stati attori fondamentali nello sviluppo della valle e nella definizione del suo profilo socio-economico. Oggi restano testimonianze importanti dell'attività estrattiva ed è parso doveroso ricordare quanti hanno lavorato nelle nostre montagne.

Girotondo di Libri

 In occasione della giornata conclusiva di "Libriamoci", manifestazione nazionale dedicata al libro ed alla lettura, l'associazione propone la seconda edizione del "Girotondo di Libri", un'occasione per chiunque di portare libri già letti che conserva in casa e scambiarli con altri, messi a disposizione dall'associazione stessa. In collaborazione con la prestigiosa Biblioteca scolastico-civica H. Plomteux di Conscenti, l'evento vuole contribuire alla diffusione del libro e all'attività di scambio attraverso l'inaugurazione della seconda "casetta scambialibri" che sarà collocata a Chiesanuova.